Melissa Satta: matrimonio e figlio a Dusseldorf

La cessione di Kevin Prince Boateng allo Schalke 04, squadra della fredda città tedesca di Gelsenkirchen, che milita in Bundesliga, la massima serie tedesca, ha sconvolto i tifosi del Milan e gli appassionati di calcio. Figuriamoci quanto possa aver sconvolto Melissa Satta, compagna del giocatore della nazionale ghanese. I soliti gufi del mondo del gossip hanno cominciato a sentenziare che la Satta lontana da Milano, non sarebbe mai riuscita a starci, ed invece, prima con un tweet, poi con un’intervista a cuore aperto al settimanale “Chi”, ha allontanato le voci disfattiste, dichiarando di avere già preso casa insieme a Dusseldorf.

Ho accolto positivamente il trasferimento del mio fidanzato in Germania e sarebbe stato egoista da parte mia intromettermi in una scelta che riguarda la sua vita e il suo lavoro. In fondo Dusseldorf, dove stiamo cercando casa, è a un’ora ed un quarto di volo da Milano. Chissà, quest’anno faccio anche un figlio e mi sposo.

Le lacrime sugli spalti. Molti hanno notato una coppia pazza d’amore, in occasione dell’ultima partita in rossonero di Boateng, con la sua doppietta che ha regalato la qualificazione in Champions League ai rossoneri, ai danni del Psv Eindhoven. Il Boa lanciava baci e cuoricini sugli spalti, la Satta, invece, era in lacrime. Molti hanno interpretato questi gesti come un addio a Milano, ma la Satta ha spiegato tutto sulle pagine di “Chi”:

Tutti hanno pensato che piangessi perché sapevo che sarebbe stata l’ultima partita di Kevin, invece non era così. Non sapevo ancora nulla. Il mio pianto era uno sfogo che accumulavo da un anno, in cui venivo accusata di essere quella che faceva giocare male Boateng. Passavo per la strega cattiva e avrei voluto dire: ‘Visto? Gioca bene anche se sta con me!’.

 

Ti è piaciuto? Forse interessa anche ai tuoi amici...

Hei, tu che ne pensi? Lascia un commento, la tua opinione conta.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>